ANALISI FINANZIARIA FILIPPO RAMIGNI - Giotto Sim

 

FILIPPO RAMIGNI

Analista Tecnico Certificato

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.linkedin.com/in/filipporamigni

Filippo Ramigni Analista Finanziario

Analisi FTSEMIB (ITALIA)

Dopo una serie infinita di sedute ad altissima volatilità che avevano spinto il Ftsemib da 22300 (3 marzo) a 14153 (16 marzo), i prezzi si stanno finalmente stabilizzando e la serie di sedute con limitata oscillazione stanno consentendo un rimbalzo delle contrattazioni.
Lo scenario rimane ancora orientato al ribasso con la possibilità concreta di vedere un test di 13000 / 13500 non distante dalla parte bassa dell’ampio trading range 12500 – 24500 che sta contendo le oscillazioni del mercato da oltre 10 anni e dove potrebbe trovare conclusione questa importante e velocissima discesa.
Nel breve la creazione di una base di natura tecnica vista in queste ultime sedute al di sopra del supporto chiave a 15000 rende possibile un rimbalzo delle contrattazioni fino 17500 / 17700 con possibili estensioni sopra 18000 / 18200. Per vedere una inversione della tendenza ribassista, che difficilmente sarà a V dato il forte impatto futuro sull’economia, bisognerà attendere ritorni dei corsi al di sopra di 19500. Chiusure settimanali inferiori a 15000 indicheranno invece la ripresa del ribasso. La chiusura del mese di marzo fornirà maggiori indicazioni riguardo la direzionalità per le prossime settimane.

 

Ftsemib230320W


Analisi WTI CRUDE OIL (COMMODITY)

Il forte ribasso iniziato da 65,65 dollari ad inizio anno e successivamente accelerato sia dalla
blocco economico sia dalla guerra dei prezzi tra Arabia Saudita e Russia ben esemplificato con
la perdita del supporto a 50,00 dollari, ha spinto il Wti fino a 20,50 / 20,80 dollari minimi visti in
queste ultime ottave.
Lo scenario rimane impostato al ribasso, anche se si fatica a capire a chi possa convenire avere
prezzi così bassi, con la possibilità di vedere ulteriori discese a riconoscere i minimi del 2001 a
17,50 dollari (i minimi assoluti si collocano a 10,75 nel 1999).
Nel breve la presenza di un doppio minimo a 20,50 dollari in presenza di una fase di
ipervenduto lascia intravedere rimbalzi delle contrattazioni verso 28,50 / 30,00 dollari dove ci si
attende un ritorni dei venditori. Una cambiamento di scenario verrà solo da chiusure
settimanali (o mensili) superiori a 35,00 dollari permettendo così una salita a chiudere il gap
lasciato aperto il 6 marzo scorso a 41,00 dollari.

 

CrudeOIl230320W


TITOLI IN EVIDENZA

 

Data la forte volatilità presente sul mercato si presenta impossibile suggerire dei titoli con
relativo stop loss per definire a priori la perdita massima sostenibile. Dopo un ribasso dell’indice
Ftsemib oltre 40 punti percentuali in un singolo mese quasi tutti i titoli sono su dei livelli
veramente interessanti. Si rimanda pertanto alla sensibilità dell’investitore decidere se
utilizzare questo momento storico per acquisti di medio/lungo periodo (compro e non guardo
per 12/18 mesi) o sfruttare la volatilità per acquisti di breve periodo, anche all’interno della
stessa giornata.



 

ANALISI INDICI AZIONARI ED INDICAZIONI OPERATIVE
A cura di Filippo Ramigni, Analista Tecnico Certificato.
Consulente finanziario con ventennale esperienza sui mercati finanziari principalmente tra Londra e Milano. Specializzato nell'analisi tecnica con conseguimento a Londra presso la STA del CFte (Certified Financial Technicial). Dal 2000 ospite di programmi televisivi finanziari in qualità di esperto dei mercati, attualmente con spazio fisso ogni mercoledì mattina su ClassCnbc. Interviste su Tgcom24 e pubblicazioni una volta al mese sull'inserto economico del Corriere della Sera.

 

AVVERTENZA:
Le presenti informazioni sono state redatte con la massima perizia possibile in ragione dello stato dell'arte delle conoscenze e delle tecnologie; la loro accuratezza e la loro affidabilità non sono comunque in alcun modo e forma fonte di responsabilità da parte di Giotto Sim S.p.A. ne' di alcuno. Tutte le informazioni pubblicate NON devono essere considerate un'offerta o una sollecitazione all'acquisto o alla vendita di valori mobiliari, ma vogliono svolgere una funzione di supporto per l'investitore, che rimane totalmente responsabile delle proprie operazioni. Le informazioni fornite sono inoltre frutto di notizie ed opinioni che possono essere modificate in qualsiasi momento e senza alcun preavviso. In ogni caso Giotto Sim S.p.A. non si ritiene responsabile nei confronti di alcun utente o terze parti di eventuali danni diretti o indiretti dovuti ad un uso improprio delle informazioni fornite o da eventuali inesattezze o non completezza nelle informazioni e nei dati.

rig

Giotto Sim S.p.A - Sede legale e amministrativa: Via Fornace Morandi, 24 - 35133 Padova - Tel +39 049 2051011 - Fax +39 049 2051033
Pec: giottosim@legalmail.it - Email: info@giottosim.it - Cap. Soc. Euro 2.000.000 i.v. - Iscrizione REA 369210 - P.IVA e C.F. 13271280151
Iscritta all'Albo delle SIM di cui all'art. 20 comma 1 del D.Lgs 58/98 con delibera Consob n. 13076 del 18.04.2001
Autorizzata all'esercizio dei servizi di investimento di cui all'art. 1 comma 5 lettere d), e) e f) del D.Lgs 58/98
Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia.
Privacy policy  e  Cookie policy.